I tuoi progetti

BRILLANTE, OPACO E SATINATO: DI CHE FINITURA SEI?

La finitura è data dalla brillantezza (“grado di gloss”) del prodotto verniciante.

La luce, naturale o artificiale che sia, colpisce gli oggetti, le pareti, i mobili della casa e questi possono rifletterla o diffonderla. Questa azione dipende dalle proprietà del prodotto verniciante.

Possiamo, perciò, identificare tre tipi di finiture che influiscono in modo diverso sul colore e quindi sul risultato estetico:

  1. BRILLANTE: la luce riflette specularmente rispetto al raggio che colpisce la superficie facendo in modo che le nuance appaiano più scure e sature.
  2. OPACA: la luce riflette in modo diffuso rispetto al raggio che colpisce la superficie, quindi i colori risulteranno più chiari e tenui.
  3. SATINATA: la luce riflette in parte in modo speculare e in parte diffusa, per avere un effetto semi-brillante.

Questo significa, che a parità di colore, si possono ottenere risultati diversi a seconda della finitura scelta.

Ora sta a te! Scegli la finitura che preferisci e realizza i tuoi progetti secondo i tuoi gusti estetici.

 

BRILLANTE, OPACO E SATINATO: DI CHE FINITURA SEI?
Inizio pagina