Glossario

A

ABRASIONE
Usura prodotta dall’attrito

ACRILICO
È un tipo di resina in fase acquosa. Queste resine sono oggi utilizzate come legante in molti prodotti in legno o vernici, per l’interno o l’esterno della casa. Queste resine possono avere le stesse prestazioni dei solventi. Hanno un aspetto lattiginoso che scompare all’asciugatura. Hanno il vantaggio di asciugarsi rapidamente, di avere un odore non fastidioso, di rilasciare pochi COV e di consentire agli strumenti di essere risciacquati con acqua.

ALCHIDE
È un tipo di resina chiamata anche resina “glicerofalica”. Le resine alchiliche sono generalmente utilizzate in prodotti a solvente, ma possono anche essere utilizzate anche in prodotti in fase acquosa. Le resine alchidiche hanno un’elevata qualità di applicazione, ma hanno un contenuto di COV molto più elevato rispetto alle resine acriliche.

ALCHIDE
È un tipo di resina chiamata anche resina “glicerofalica”. Le resine alchiliche sono generalmente utilizzate in prodotti a solvente, ma possono anche essere utilizzate anche in prodotti in fase acquosa. Le resine alchidiche hanno un’elevata qualità di applicazione, ma hanno un contenuto di COV molto più elevato rispetto alle resine acriliche.

ANTIOSSIDANTI
Sostanze contenute in alcune specie di legno, come l’Iroko, Wenge, Moabi). Gli antiossidanti rallentano l’essiccazione delle vernici a solvente applicati su questi tipo di legni.

ASPETTO
Opaco, satinato, lucido, l’aspetto di una vernice/finitura descrive come la luce si riflette su questa superficie, vale a dire il suo grado di brillantezza. Un aspetto opaco non mostra alcuna lucentezza, un aspetto satinato un leggero splendore.

AUTOCLAVE (LEGNO AUTOCLAVATO)
Un legno autoclavato è un legno che ha subito un trattamento profondo per essere protetto dalle aggressioni biologiche (insetti, funghi). Tuttavia, questo trattamento non protegge il legno dai raggi UV o dalle intemperie: per questo è necessario un rivestimento.

B

BIOCIDA
Prodotto biocida o coadiuvante usato per uccidere i microrganismi. Elimina insetti (insetticidi), funghi (fungicidi) o alghe (alghicidi).

C

CALCESTRUZZO
Materiale usato nelle costruzioni, detto anche conglomerato, ottenuto dall’indurimento di un impasto di pietrisco o ghiaia, sabbia o pozzolana ed eventuali additivi, legati con acqua e calce o cemento.

CELLULOSA
Sostanza organica fibrosa, ottenuta industrialmente da varie materie prime vegetali, pricipalmente dal legno.

CORDAGGIO
Traccia di pennello causate da un’asciugatura troppo rapida del prodotto dopo l’applicazione.

CARTA ABRASIVA
Foglio ricoperto di grani più grandi o più piccoli per la levigatura di una superficie. Sono classificati in numeri che corrispondono al numero di grani per cm²: gli abrasivi grossi (24, 40, 60) vengono utilizzati per rimuovere la finitura, gli abrasivi più fini (da 120 a 240) vengono utilizzati per levigare la superficie, gli abrasivi molto fini (da 400 a 800) vengono utilizzati per lucidare la superficie.

CARTEGGIARE
Lisciare una superficie con carta vetro.

CORROSIONE
Processo di deterioramento causato dall’acqua e dall’umidità. Questo dà originie alla ruggine.

D

DURABILITA’
Attitudine di un prodotto verniciante a resistere contro le aggressioni climatiche e sollecitazioni quotidiane.

DUREZZA
Caratteristica dei legni più pesanti con sezioni trasversali

E

ESSUDAZIONE
Indica la comparsa di resina o altre sostanze sulla superficie del legno.

ESTRATTO SECCO
Massa residua di un corpo dopo l’evaporazione dei suo componenti volatili.

F

FASE ACQUOSA
Formulazione di un prodotto verniciante solubile in acqua.

FASE SOLVENTE
Formulazione di un prodotto verniciante solubile con spirito.

FLATTING
Vernice traslucida utilizzata per dare impermeabilità e lucentezza al legno.

FUNGHICIDA
Sostanza che serve per contrastare lo sviluppo di microrganismi vegetali (funghi).

G

GHISA
Prodotto derivato dalla fusione di ferro e carbone. Resistente alla ruggine.

GLICEROFTALICO
Termine per indicare un prodotto in resina alchidica i cui utensili si puliscono con alcool.

GRIGIORE
Legno non protetto sul quale si sviluppano muffe.

H

I

IDROFUGO
Aggettivo per indicare che un prodotto impedisce all’acqua di penetrare nel supporto.

IMPREGNANTE
Prodotto verniciante che protegge e decora il legno da esterno. Crea una pellicola protettiva in superficie senza coprire le venature del legno.

IMPREGNAZIONE
Capacità di una essenza di legno di fare penetrare un prodotto liquido.

INSETTICIDA
Sostanza tossica che serve per eliminare e distruggere le larve e gli insetti xylofagi.

J

K

L

LEGNO ESOTICO
Tipologia di legno, come l’iroko, il mogano, e i legni brasiliani, caratterizzati da un’elevata resistenza e durezza. olto elevato. Sono usualmente utilizzati per panchine, pioli, ed arredo d’interni grazie ai loro particolari colori accesi.

LEGNO EUROPEO
Tipologia di legno, come l’acero, il rovere, il ciliegio, il faggio, l’olivo.

M

MICROPOROSO
Rivestimento che lascia traspirare il vapore acqueo.

MONOSTRATO
Prodotto verniciante ad alto potere coprente fin dalla prima applicazione.

N

O

OPACIZZANTE
Sostanza, miscelata ad altri ingredienti che compongono un prodotto verniciante, che diminuisce o annulla totalmente la trasparenza di una superficie.

OPACO
Caratteristica di un prodotto che fa riflettere la luce, che conferisce una superficie levigata e rende l’aspetto del legno più naturale.

P

PATINA
Sottile strato di colore giallastro, che dà al supporto un aspetto patinato o invecchiato.

PELLICOLANTE
Caratteristica di un prodotto che rimane in superficie, come l’impregnante o la vernice.

PERLINATURA
Rivestimento di pareti e soffitti formato da perline.

PERLINE
Tipo di rivestimento in legno per isolare dal punto di vista termoacustico una stanza, oltre ad avere un’ottima resa decorativa.

PIGMENTO
Nome generico di sostanze colorate insolubili che, unite a un prodotto verniciante, producono colorazioni diverse. Resiste ai raggi UV.

PRIMARIO
Si usa per difinire un prodotto preparatorio, da usare prima della finitura.

PRIMER
Base da utilizzare prima di applicare un prodotto verniciante. Questa, detta anche fondo, permette di migliorare l’aderenza e la resistenza della vernice.

Q

R

RESINA
Denominazione generica di prodotto organici naturali o sintetici caratterizzati dal possedere più o meno spiccate proprietà plastiche. La quantità e la qualità di resina usata per produrre prodotti pellicolanti determinano il livello di protezione e di durabilità nel tempo. Maggiore quantità e qualità di resina equivale a dire maggiore protezione e durata.

RINFORZANTE
Si dice di un prodotto che rinforza la durezza di un supporto

RIPRESA
Azione di riprendere. Si dice quando si sta facendo un ritocco della superficie già pitturata.

RISCALDAMENTO
Fenomeno di risalita dei tanniti o delle resine dal legno che ne ravvivano la tonalità quando si procede all’applicazione della finitura.

S

SATIN
Aspetto che rende una superficie setosa.

SGRANARE
Levigare leggermente con carta vetro per cancellare le asperità tra gli strati di vernice.

SMALTO
Prodotto verniciante usato decorare supporti, superfici, che copre le venature del legno, trame, disegni di altri supporti come piastrelle, pavimenti, mobili cucina.

SOLVENTE
Sostanza capace di sciogliere altre sostanze senza alternarne la composizione chimica.

SPALTER
Pennello piatto che serve per stendere il vetrificatore.

SPAZZOLA
Nome alternativo di pennello.

SVERNICIARE
Riportare a grezzo un supporto. Azione che serve per eliminare la vernicie da un supporto.

SVERNICIATORE
Prodotto chimico che serve a sverniciare un supporto.

T

TANNINO
Sostanza brunasta contenuta in alcuni tipo di legno (Quercia, Castagno) che deve essere rimossa, per essiccamento, pirma della lavorazione del legno.

TEAK
Legno pregiato che si ricava da un albero dell’Asia tropicale (Tectonia grandis), di colore paglierino o rosso scuro, con fibre dritte, senza nodi, di elevata durezza e resistenza. Non è soggetto a infradiciamento, per cui, oltre che per mobili, è usato per pavimentazioni e per il tavolato del ponte delle navi, nella fabbricazione di veicoli e di serramenti.

TEFLON®
Additivo di un prodotto verniciante, per ottenere una migliore impermeabilità e una migliore resistenza alle macchie. Teflon® è un marchio registrato di The Chemours Company FC, LLC utilizzato su licenza dal gruppo V33.

TIXOTROPO
Prodotto dalla formulazione in gel (salvagoccia).

U

UV
Ultravioletti: parte della radiazione solare che causa l’invecchiamento delle finiture esterne e il degrado del legno (ingrigimento).

V

VETRIFICARE
Azione che indica l’applicazione del vetrificatore per proteggere e esaltare l’aspetto estetico del parquet e delle scale in legno.

VETRIFICATORE
Prodotto utilizzato per vetrificare il parquet e le scale in legno.

VISCOSITA’
Caratterizza la consistenza più o meno spesso di un prodotto verniciante.

W

X

XYLOFAGI
Insetti che si nutrono del legno (cerambici e tarli).

Y

Z

 

Inizio pagina